Rientra tra gli obblighi di diligenza dell’appaltatore esercitare il controllo della validità tecnica del progetto fornito dal committente

definizione degli obblighi reciproci che gravano sulle parti e guidano nella fase esecutiva l’appalto di un’opera pubblica Corte di Cassazione, Sezione I civile, ordinanza numero 3839 del 15 febbraio 2021 Il motivo si presta altresì ad una valutazione di infondatezza per una pluralità di ragioni che, tutte, convergono nel dare contenuto all’atteggiarsi del rapporto tra […]

Obbligo di accertamento di concreta coerenza della descrizione delle attività imprenditoriali riportate nel certificato camerale con i requisiti di ammissione

non è stata svolta dalla stazione appaltante l’accertamento di concreta coerenza della descrizione delle attività imprenditoriali riportate nel certificato camerale con i requisiti di ammissione richiesti dalla lex specialis di gara e con l’oggetto dell’appalto complessivamente considerato. La giurisprudenza ha chiarito, con orientamento pressoché costante (sin da Cons. di Stato, V, 19 febbraio 2003, n. […]

Rapporti fra tassatività delle clausole di esclusione e soccorso istruttorio

si configurano in capo al singolo partecipante obblighi di correttezza – specificati attraverso il richiamo alla clausola generale della buona fede, della solidarietà e dell’auto responsabilità – rivenienti il fondamento sostanziale negli artt. 2 e 97 Cost., che impongono che quest’ultimo sia chiamato ad assolvere oneri minimi di cooperazione: si pensi al dovere di fornire […]

Partecipazione in Ati:l’indicazione delle quote di esecuzione non puo’ essere oggetto di soccorso istruttorio

Deve ritenersi non consentita la modifica postuma – ovvero successiva a quella inizialmente dichiarata ai sensi dell’art. 48, comma 4, d.lgs. n. 50 del 2016 – delle quote all’interno del raggruppamento aggiudicatario l’impegno ad eseguire l’appalto sulla base di una determinata ripartizione delle quote di esecuzione tra le imprese facenti parte di un raggruppamento temporaneo […]

Rapporto intercorrente tra l’obbligo di rotazione e la logica concorrenziale

in quanto precedente affidataria, la ricorrente non avrebbe potuto partecipare neanche ad un’eventuale procedura negoziata senza bando È, pertanto, evidente che alla scadenza del rapporto, la ricorrente non avrebbe avuto possibilità alcuna di ottenere ancora l’affidamento del servizio a meno che il Comune di -OMISSIS- non avesse indetto una procedura aperta il principio di rotazione […]

Covid e responsabilità precontrattuale nel partecipazione ad una procedura ad evidenza pubblica

il principio di autoresponsabilità nella presentazione delle offerte è maggiormente gravato dall’attuale emergenza sanitaria è previsto che gli operatori economici invitati autodichiarino la sussistenza dei requisiti di moralità, i quali vengono controllati ex post dall’amministrazione, e che si avvii immediatamente l’affidamento ed il relativo rapporto contrattuale fortissima carica precettiva e deontologica la quale impone ai […]

VA NEGATA una specifica onerosità del contratto di assicurazione , legata alla presenza del broke

Il giudice di appello della Corte dei Conti non condive l’assunto secondo il quale il compenso destinato al broker – e formalmente pagato dalla compagnia assicuratrice poi individuata quale contraente – incide in maniera corrispondente nella determinazione del prezzo, per la contraenza pubblica, del contratto assicurativo stesso: detta somma, dunque, non costituisce danno ingiusto per […]